Gigi Di Luca

Gigi Di Luca ha iniziato la sua carriera artistica come musicista, compositore, etnomusicologo, interessandosi subito alla cultura popolare ed esibendosi in località italiane ed estere. Ha collaborato con la Rai di Napoli per regie radiofoniche e televisive e come cantautore alla manifestazione “ Giochi senza Frontiere “ e alle trasmissioni  televisive Domenica in, Uno Mattina, Occhio al biglietto, Coriandoli 94;  sua e’ la  regia di “Concerto Napoletano” , lo spettacolo per  il bicentenario dell’eruzione del Vesuvio con la partecipazione di  Mimmo Liguoro. Ha lavorato come programmista alla trasmissione televisiva di Rai uno “30 anni della nostra storia”

Come esperto teatrale e regista si è formato sul campo lavorando con i giovani diversamente abili dell’istituto Don Orione di Ercolano dal 1983 al 2000, realizzando numerosi spettacoli e un disco prodotto da David Zard. Ha perfezionato la sua didattica del teatro curando numerosi laboratori teatrali di successo frequentati da ragazzi e giovani e istituendo nel 1991 la scuola di Teatro La Bazzarra a Torre del Greco.

 

Come direttore artistico si è affermato in campo nazionale ed internazionale per la capacità creativa ed organizzativa di coniugare cultura e turismo ideando progetti e festival con la valorizzazione delle bellezze architettoniche, paesaggistiche e storiche della provincia di Napoli.

 

Ha ideato e diretto i seguenti festival ed eventi:

Festival Ethnos  – XXIV edizioni –  città vesuviane;

Divino Jazz Festival XV edizioni – Città vesuviane

Ethnos per le Scuole – II edizioni

Polla Folk Fest – II edizioni, Polla

Animaverso  – V Edizioni – Cilento

Progetto Ma.Ma. – Napoli, Castelvolturno – MIBAC, Regione Campania

Life Music Festival – Marsala

Devozioni – Torre del Greco

Open – II edizioni, Torre del Greco

Concerto contro il Razzismo e la Camorra – Castelvolturno

Tributo a Miriam Makeba – Napoli

Settimana della cultura napoletana – Siviglia

In Diverso Canto – Forum Universale delle culture – Napoli

Transiti Sonori – Napoli – Digione , Francia( bando Sillumina Siae e Mibac )

Invasione degli Angeli – Progetto vincitore del bando Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Politiche Giovanili

Guarattelle, Tammorre e Castagnette  – Napoli

Arriva la Banda – Napoli

Periferie Urbane –  Mibac e Siae

 

Come regista teatrale ha curato diversi allestimenti tra cui:

Viva La Vida prodotto dal Teatro Stabile di Napoli, Teatro Biondo di Palermo, dedicato a Frida Kahlo con Pamela Villoresi, Lavinia Mancusi e Veronica Bottigliero –  gennaio – febbraio 2019;

Memorie di una Schiava  con l’attrice Pamela Villoresi candidata per questo ruolo al premio Le Maschere del Teatro, come migliore attrice protagonista italiana, ed il musicista africano Baba Sissoko e nel 2013 nei cartelloni del Mercadante di Napoli, de Il Piccolo Teatro di Milano e dello Stabile di Prato e del Ravello Festival;

Nata sotto una Pianta di Datteri, coprodotto dal Napoli Teatro Festival e andato in scena nell’ambito del Festival a giugno 2013 con Pamela Villoresi, Marzouk Mejri, Dalal Suleiman.

La Nuotataricereading teatrale con Pamela Villoresi e la musicista Odile Barlier, per la sezione Sportopera del Napoli Tetro Festival edizione 2018;

Le Voci di un Sogno – Progetto Ma.Ma. con numerosi giovani immigrati, unico vincitore in Campania del bando Migrarti del MIBAC nel 2018 , spettacolo dedicato a Miriam Makeba e Nelson Mandela, rappresentato a Napoli, al Festival Ethnos con la presenza di Ndileka Mandela e a Castelvolturno per il decennale della morte di Miriam Makeba ;

-La Casa di Bernarda Alba di Federico Garcia Lorca, in un progetto in napoletano vincitore di due premi Girulà nel 2007e rappresentato a Napoli, in tournèe italiana e a Siviglia nell’ambito della settimana della Cultura Napoletana e vincitore del bando del Comune di Napoli per il Maggio dei Monumenti 2010;

La Cantata per la Festa dei Bambini Morti di Mafia di Luciano Violante, vincitore di un premio Girulà nel 2009 in scena la Teatro Bellini di Napoli;

Il Mio Cuore è nel Sud di Giuseppe Patroni Griffi, in prima nazionale e con la collaborazione artistica di Jorge Coulon degli Inti- Illimani e che è stato scelto per rappresentare Napoli al  Forum Universale delle Culture di Valparaiso, nel dicembre 2010;

A sud – Progetto Invasione degli Angeli con giovani artisti

A sud secondo Movimento , per il Forum Universale delle Culture di Napoli – 2014 con giovani artisti ed immigrati

A sud Terzo Movimento per il bando Sillumina della SIAE e del MIBAC.

Come esperto teatrale e regista si è formato sul campo lavorando con i giovani diversamente abili dell’istituto Don Orione di Ercolano dal 1983 al 2000, realizzando numerosi spettacoli e un disco prodotto da David Zard. Ha perfezionato la sua didattica del teatro curando numerosi laboratori teatrali di successo frequentati da ragazzi e giovani e istituendo nel 1991 la scuola di teatro “La Bazzarra” a Torre del Greco.
Quello di Gigi Di Luca è un teatro-verità, con l’utilizzo di più linguaggi narrativi: parola, musica, movimento. Il suo teatro è dedicato al Sud e al mondo femminile in particolar modo.

Come regista teatrale ha curato diversi allestimenti tra cui: – Viva La Vida dedicato a Frida Kahlo con Pamela Villoresi, Lavinia Mancusi e Veronica Bottigliero prodotto dal Teatro Stabile di Palermo nel 2020 e dal Teatro Stabile di Napoli (gennaio – febbraio 2019).
Memorie di una Schiava con l’attrice Pamela Villoresi candidata per questo ruolo al premio Le Maschere del Teatro, come migliore attrice protagonista italiana, ed il musicista africano Baba Sissoko e nel 2013 nei cartelloni del Mercadante di Napoli, de Il Piccolo Teatro di Milano e dello Stabile di Prato e del Ravello Festival;
Nata sotto una Pianta di Datteri, coprodotto dal Napoli Teatro Festival e andato in scena nell’ambito del Festival a giugno 2013 con Pamela Villoresi, Marzouk Mejri, Dalal Suleiman.
La Nuotatarice, reading teatrale con Pamela Villoresi e la musicista Odile Barlier, per la sezione Sportopera del Napoli Tetro Festival edizione 2018;
Le Voci di un Sogno – Progetto Ma.Ma. con numerosi giovani immigrati, unico vincitore in Campania del bando Migrarti del MIBAC nel 2018, spettacolo dedicato a Miriam Makeba e Nelson Mandela, rappresentato a Napoli, al Festival Ethnos con la presenza di Ndileka Mandela e a Castelvolturno per il decennale della morte di Miriam Makeba;
La Casa di Bernarda Alba di Federico Garcia Lorca, in un progetto in napoletano vincitore di due premi Girulà nel 2007e rappresentato a Napoli, in tournèe italiana e a Siviglia nell’ambito della settimana della Cultura Napoletana e vincitore del bando del Comune di Napoli per il Maggio dei Monumenti 2010;
La Cantata per la Festa dei Bambini Morti di Mafia di Luciano Violante, vincitore di un premio Girulà nel 2009 in scena la Teatro Bellini di Napoli;
Il Mio Cuore è nel Sud di Giuseppe Patroni Griffi, in prima nazionale e con la collaborazione artistica di Jorge Coulon degli Inti- Illimani e che è stato scelto per rappresentare Napoli al Forum Universale delle Culture di Valparaiso, nel dicembre 2010;
A Sud – Progetto Invasione degli Angeli con giovani artisti;
A Sud secondo Movimento, per il Forum Universale delle Culture di Napoli nel 2014 con giovani artisti ed immigrati;
A Sud Terzo Movimento per il bando Sillumina della SIAE e del MIBAC.